Domande relative ai Cani

  • ProBiotic LIVE è regolato per soddisfare le necessità nutrizionali dei cani e può essere utilizzato come dieta standard.
  • Per ridurre al minimo i rischi di sovrappeso è importante attenersi alle quantità di somministrazione indicate. Si raccomanda di suddividere la quantità indicata in almeno due pasti giornalieri in modo da dare al cane la sensazione di sazietà.
  • In caso di dubbi sulla corretta quantità di alimentazione del cane, un buon sistema è pesarlo regolarmente. In questo modo si potranno rilevare cali o aumenti di peso sulla base dei quali regolare la quantità di cibo.
  • Mettere sempre a disposizione del cane una ciotola di acqua fresca.

I cani di taglia grande sono particolarmente sensibili alle elevate quantità di calcio presenti negli alimenti per cuccioli. LIVE PUPPY contiene l’1,4% di calcio, ma il contenuto deve essere messo in relazione con la quantità energetica presente nell’alimento in quanto vi sono delle differenze relative alla quantità di alimento somministrato a un labrador o a un chihuahua. Gli studi raccomandano un contenuto di calcio compreso fra 1,5 e 3,5 g Ca pr. 1000 kcal.
LIVE PUPPY:
14 g Ca pr. kg di alimento
4240 kcal pr. kg di alimento

((14 g Ca/kg)/(4240 kcal/kg)x1000 kcal = 3,3 g Ca

Come si desume dal calcolo della formula, LIVE PUPPY contiene la quantità corretta di calcio raccomandato per gli alimenti per cuccioli di tutte le razze.

Sin dalla nascita, e durante lo sviluppo, tutti i cuccioli hanno bisogno di sicurezza, amore e attenzioni. Un ambiente sicuro fornisce al cucciolo le condizioni migliori per apprendere e svilupparsi. In aggiunta, è importante che l’alimentazione del cucciolo sia adeguata alle sue esigenze nutrizionali. ProBiotic LIVE garantisce al cucciolo le migliori condizioni nutrizionali e fornisce i batteri probiotici che contribuiscono al mantenimento di una microflora bilanciata e a una sana digestione. In questo modo, al cucciolo verranno offerte le migliori condizioni per iniziare ad affrontare la propria vita.

Alcuni cani amano mangiare quello che trovano in giro e sono dei “maestri” nello scoprire leccornie quando li si porta a spasso. Non è sempre possibile valutare che cosa e quanto un cane abbia mangiato in queste occasioni e, pertanto, potrebbe risultare difficile regolare di conseguenza la razione di normale alimentazione di un cane. Sarebbe consigliabile evitare che un cane mangi quello che trova in giro quando lo si porta a spasso perché quanto ingerito potrebbe generare vomito o causare diarrea. Per molti cani, la ricerca del cibo è un istinto innato e cercare di insegnare loro a ignorare questo istinto potrebbe essere davvero difficile. Il problema, a volte, potrebbe essere risolto facendo mangiare il cane prima di portarlo a spasso, in modo che si senta sazio, inibendo così il suo interesse a scavare e a fare altre cose per lui piacevoli.

Per un cane, mangiare le feci non è un comportamento anormale anche se, spesso. potrebbe risultare spiacevole per il padrone. Alcuni affermano che il problema possa essere ricondotto a un deficit nutrizionale, mentre altri sembrano pensare che sia un problema comportamentale (per es., un tentativo di mantenere pulito il territorio). Non è facile dare una spiegazione a questo fenomeno e, anche se alcuni cuccioli sembrano non esserne affetti, alcuni cani continueranno a mangiare le feci per tutta la loro vita. I cani sono naturalmente attratti dagli odori forti e, pertanto, levare loro l’abitudine di mangiare feci potrebbe risultare molto difficile.

Molti cani mangiano occasionalmente erba, ma per questo non vi è una spiegazione semplice. In alcuni casi l’erba può indurre il vomito e, quindi, alcuni cani la mangiamo quando percepiscono un disturbo allo stomaco. Alcuni cani leccano o mangiano l’erba se ha un buon odore, per esempio quando una femmina in calore vi si è strofinata sopra. I cani non digeriscono l’erba che, quindi, non farà altro che attraversare il sistema intestinale.

Sì, ProBiotic LIVE contiene proteine facilmente digeribili e, pertanto, è adatto a cani con digestione sensibile. L’assunzione quotidiana di probiotici assicura il bilanciamento ottimale del sistema digerente e riduce i rischi di diarrea.

Molti proprietari di cani hanno riscontrato che il loro cane era particolarmente attratto dagli alimenti per gatti. La ragione, spesso, è che gli alimenti per gatti hanno un odore più intenso rispetto agli alimenti per cani. In linea generale, non c’è alcun problema se un cane mangia occasionalmente un cibo per gatti. Tuttavia, i requisiti nutrizionali dei cani e dei gatti sono molto diversi e, quindi, non è consigliabile che un cane e un gatto condividano lo stesso alimento. In aggiunta, la maggior parte di alimenti per gatti contiene molte più calorie rispetto a quelle presenti in un alimento per cani. Se un cane viene regolarmente nutrito con alimenti per gatti potrebbe incorrere in problemi di sovrappeso.

Per un cane è assolutamente naturale grattarsi occasionalmente. Tuttavia, sono diverse le ragioni per le quali un cane si gratta più del normale. Le cause potrebbero essere riconducibili a pelle o pelo secco, a infezioni cutanee, a pulci o a reazioni allergiche. In ogni caso, se un cane inizia improvvisamente a grattarsi più del normale, è sempre consigliabile consultare un veterinario per adottare il trattamento più appropriato.

Nel caso di intolleranza alimentare o di pelo secco o pelle squamosa, ProBiotic LIVE può, di solito, portare a benefici. L’alimento contiene proteine idrolizzate e non contiene cereali. A parte questo, ha un elevato contenuto di acidi grassi Omega 3 e Omega 6 che contribuiscono alla salute della barriera protettiva della pelle e a ripristinare l’infoltimento e la lucentezza del pelo.

In generale, i cani sono animali onnivori e non sono sempre molto selettivi quando devono decidere che cosa mangiare. Possono facilmente digerire carne e ortaggi e, quando la loro dieta è composta dai giusti ingredienti, possono anche sopravvivere come dei veri “vegetariani”. Tuttavia, la carne è una grande fonte di proteine e, oltre che aggiungere gusto al cibo, ha un contenuto più equilibrato di aminoacidi rispetto ai cereali. Inoltre, la carne contiene naturalmente molte vitamine e minerali e, pertanto, se non si vuole nutrire il cane con carne, è importante accertarsi che i requisiti di queste vitamine e minerali vengano assorbiti con l’uso di integratori. Molti aminoacidi, per es., la carnitina, la metionina e la cisteina, sono davvero vitali per un cane.

Sono diverse le ragioni dell’alito “pesante” dei cani e il problema, il più delle volte, è per il padrone che deve socializzare e interagire quotidianamente con il proprio cane. La causa di questo problema può essere riconducibile a una cattiva digestione e all’accumulo nello stomaco di acidi e di cibo, ma anche a infezioni dei denti, delle gengive o delle pieghe delle labbra. La somministrazione di probiotici assicura una digestione ottimale, con una conseguente riduzione dei rischi di alito cattivo dovuti all’accumulo di acidi e di cibo nello stomaco.

La ragione per la quale il mais causa problemi comportamentali è apparentemente connessa alla presunzione che possa interferire con i livelli di serotonina del cervello. La serotonina è un composto chimico che si trova nel cervello ed è un derivato biochimico dall’aminoacido triptofano e si ritiene che possa contribuire alle sensazioni di benessere e di felicità. Il mais ha un basso contenuto di triptofano ma, poiché il mais non è la sola fonte di alimenti per cani, non si verificherà mai il problema di bassi livelli di serotonina determinato da una bassa assunzione di triptofano. Inoltre, non vi sono evidenze scientifiche che gli alimenti contenenti mais possano influire sul comportamento dei cani.

Grazie al contenuto di probiotici sarà possibile passare dalla variante ADULT a quella SENIOR senza doverle miscelare per alcuni giorni. Al contrario, quando si passa dalla variante PUPPY a quella ADULT è consigliabile miscelare gradualmente per un paio di settimane nella variante ADULT la variante PUPPY.

I cani anziani, sterilizzati e poco attivi possono avere la tendenza a diventare obesi. Il sovrappeso dovrebbe essere evitato a tutti i costi in quanto l’obesità nei cani ha le stesse conseguenze rilevate negli esseri umani: l’aumento del rischio di problemi articolari, l’insorgenza di diabete o i problemi cardiaci sono solo alcune delle conseguenze associate all’obesità. LIVE SENIOR contiene gli stessi nutrienti della variante ADULT, ma con un ridotto contenuto calorico. LIVE SENIOR è la scelta ottimale per cani anziani e non attivi, oppure per i cani sterilizzati che tendono a essere sovrappeso.

Il passaggio della dieta di un cane a ProBiotic LIVE non richiede una transizione graduale. Il contenuto di probiotici assicura una digestione ottimale, sin dal primo giorno.

Quando un cane invecchia, il suo organismo è soggetto a molti cambiamenti e, quando si deve scegliere un alimento per un cane anziano è importante prenderli in considerazione, così come è altrettanto importante scegliere un alimento di alta qualità per assicurare che un cane anziano abbia a disposizione tutti i nutrienti di cui ha bisogno. La cosa più importante è accertarsi che venga conservata la sua salute e il suo peso ottimale e, allo stesso tempo, prevenire o alleviare i segnali dell’invecchiamento.

Per quanto qui sopra appena detto, gli alimenti per cani anziani dovrebbero contenere un livello ridotto di calorie perché i cani anziani sono meno attivi. Per evitare problemi di obesità, è anche consigliabile alimentarli suddividendo attentamente la quantità giornaliera in due pasti. In alcuni casi potrebbe anche essere necessario prendere in considerazione la somministrazione di integratori alimentari per soddisfare eventuali necessità specifiche, per es., in caso di malattie.

I cani affetti da diarrea richiedono una dieta e nutrienti facilmente digeribili che vengano adeguatamente assorbiti. L’uso di ProBiotic LIVE è la risposta ottimale per soddisfare queste esigenze. Inoltre, l’aggiunta di probiotici contribuisce a ripristinare rapidamente il normale equilibrio del sistema intestinale rendendo in questo modo più veloce il recupero.

Sono numerose le ragioni per le quali un cane può smettere di nutrirsi. Si potrebbe trattare di un segnale di una malattia in corso, ma potrebbe anche essere dovuto a una conservazione non corretta del cibo oppure, più semplicemente, perché il cane non gradisce il nuovo sapore o la marca dell’alimento. Alcuni tipi di alimenti per animali non vengono sempre prodotti attenendosi a una rigida ricetta, e questo significa che il loro sapore può cambiare da una confezione all’altra. Non è il caso, però, di ProBiotic LIVE, che viene prodotto attenendosi sempre e rigorosamente alla stessa ricetta. In questo modo siamo in grado di assicurare la stessa qualità e sapore in ogni confezione. Inoltre, tutti i croccantini sono rivestiti con olio di salmone per migliorarne l’appetibilità, anche per i cani più “schizzinosi”.

Sì, i croccantini contengono molte piccole bolle d’aria che invitano il cane a masticare piuttosto che semplicemente inghiottire il cibo. Quando il cane mastica, i croccantini avranno un impatto meccanico sui denti e sulle gengive, contribuendo a prevenire la formazione del tartaro. Inoltre, i croccantini sono induriti per non frantumarsi nella confezione e per “invitare” il cane a masticarli.

I salmoni di allevamento vengono di solito nutriti con alimenti contenenti un colorante rosso per farne apparire la carne particolarmente attraente per il consumatore. I salmoni non di allevamento, al contrario, hanno la carne naturalmente arancione perché si nutrono di crostacei che contengono un colorante naturale. Il salmone contenuto in ProBiotic LIVE proviene da salmoni non di allevamento e, pertanto, non contengono colorante rosso artificiale che potrebbe potenzialmente trasferirsi attorno alla bocca di un cane di colore chiaro. L’uso di ProBiotic LIVE elimina questo rischio.

I cani particolarmente attivi necessitano di più energie, proteine e minerali. Pertanto, per fare fronte a queste esigenze, dovranno essere nutriti con la corretta quantità di cibo. Gli alimenti per cani contengono tre fonti di energia: proteine, amido e grassi, dove i grassi hanno un valore energetico superiore dato che contengono un’energia di 2,5 volte superiore a quella dell’amido e delle proteine. Quindi, i cani attivi necessitano di quantità superiori di grassi e proteine speciali. Le proteine contenute nell’alimento devono essere facilmente assorbite per consentire al cane di utilizzarle al meglio, ed è questa la ragione per la quale è importante che le fonti proteiche siano di alta qualità. ProBiotic LIVE è stato formulato per assicurare a un cane attivo lo sfruttamento ottimale dei nutrienti. I probiotici aggiunti aiutano a conservare il bilanciamento del sistema digerente per consentirgli di sviluppare al meglio le sue capacità. Per i cani attivi è necessario aumentare la razione di cibo giornaliera attenendosi alle indicazioni corrispondenti riportate sul retro della confezione. In alternativa, è anche possibile soddisfare la maggiore richiesta di energia con l’aggiunta di LIVE PUPPY.

Oltre a garantirgli le migliori condizioni nutrizionali quando è attivo, è importante che il cane abbia sempre a disposizione acqua fresca. Una buona idea potrebbe anche essere quella di utilizzare integratori energetici da somministrare nei momenti di pausa. Non è consigliabile fare mangiare il cane immediatamente prima della sua attività, ed è meglio attendere almeno 2 ore dopo che la ha terminata.